AutoRAI 2017 viene annullata

77Hoewel era riuscito l'edizione del 2015, Amsterdam RAI in collaborazione con l'Associazione RAI ha deciso di revocare l'AutoRAI 2017. C'è una somiglianza nelle risposte dei soggetti coinvolti, ognuno è sorpreso.

Amsterdam RAI, l'organizzatore del AutoRAI, e la RAI (l'associazione di categoria degli importatori di automobili e azionista della RAI di Amsterdam) rendono sfiato AutoRAI 2017 pubblicizzato attraverso un comunicato stampa. In questa lettera, le parti che il concetto di AutoRAI 2015, anche se "il riconoscimento internazionale", ma ha definito "purtroppo base sufficiente per la continuità per il futuro." 

"Dal importatori era l'entusiasmo per l'edizione 2017 di minima e c'erano alcune marche che non rendono finale. È per questo che abbiamo preso la decisione e annullato l'AutoRAI 2017. Dopo tutto, abbiamo anche bisogno di continuare la nostra pianificazione"Ha detto il portavoce Johan Tensen RAI di Amsterdam. Secondo lui, la porta 'chiuso definitivamente.

In molti importatori reagito con stupore alla notizia. Come nel caso di Pon, importatore di Volkswagen, Audi e Seat. "Siamo sorpresi che l'evento AutoRAI ha così rigorosamente cancellato dalla carta geografica, si capisce l'urgenza non è così buona. C'è ovviamente una differenza di opinione"Ha detto il portavoce Jacques Geijsen. Egli Pon è ancora aperta per un evento congiunto. "C'erano e ci sono ancora discussioni in corso, pensiamo che ci deve e che è possibile."

Geijsen crede che qualcosa deve cambiare il concetto della manifestazione automobilistica. "Eravamo più sul B2B (business to business, le imprese tra di loro, ed.) Vuole mettere a fuoco, con i giorni più commerciali e meno pubblici. Si vede che in altri settori del mercato troppo." Il portavoce Pon ha annunciato che l'evento avrebbe avuto luogo in una posizione diversa rispetto alla RAI.   

Peugeot sta ancora analizzando i risultati dell'ultimo AutoRAI. "Abbiamo stanziato circa sei mesi, solo allora avremmo deciso sulla questione del 2017"Sapere lasciare portavoce Ellis Blase. Collega Janet Richter dice per conto di Renault Paesi Bassi "in quanto non Mark hanno molto da aggiungere alla decisione della RAI.

Opel li guarda con un buon feeling all'ultimo AutoRAI. "Pertanto, abbiamo avuto un'intenzione positiva per l'edizione del 2017"Jeroen Maas ha detto in nome del marchio. Fu sorpreso dalla notizia che l'evento è già eliminato da Amsterdam RAI. Sebastiaan van de Pol e Guido Roozekrans uniscono per conto di Ford, rispettivamente, Paesi Bassi e Louwman e Parqui (Toyota e Lexus) in questa sentenza.

Inoltre Huub Dubbelman, responsabile della comunicazione aziendale di Mercedes-Benz, sarà sfiato AutoRAI Amsterdam RAI 'sorprendente'. "Essi lavorano per conto degli importatori. A quanto pare non sono in grado di offrire un concetto che risponde alle esigenze del settore."

"AutoRAI è una piattaforma unica in cui l'industria può mostrare al pubblico e dei politici ciò che essa rappresenta. Siamo stati in ogni caso lontano dal palco che volevamo uscire per la RAI. Il vantaggio è che ora c'è ancora molto spazio per nuove iniziative", Decisione Dubbelman.  

Come portavoce di RAI Harald Bresser girare sorpresi dalle reazioni di alcuni importatori. "Questo mese dovrebbe raggiungere un accordo sulla continuazione della AutoRAI 2017, seguita o meno lo stesso periodo di tempo negli anni precedenti. Siamo delusi dal fatto che la questione non continui 2017, ma i nostri membri (importatori di marchi, ndr.) Dire di no, poi si ferma. In ultima analisi, decidere se continuare la fiera, non lo facciamo."  Nel frattempo, nei nostri preparativi per Autoweek Vivere 2016 in pieno svolgimento, così l'anno prossimo c'è almeno un evento bella macchina sul calendario.